Esprimiamo solidarietà a tutta la Polizia di Stato Meneghina (commissariato di P.S. “Mecenate”, Digos, Reparto Mobile)… fieri di essere “Cani dello Stato”

0
53

Le Istituzioni abbiano il coraggio di applicare norme a salvaguardia dell’immagine delle Forze dell’Ordine
La scorsa settimana, numerose testate giornalistiche, hanno riportato l’indagine della EURISPES (Istituto Europeo di Studi Politici Economici e Sociali) per l’ anno corrente, che vedono di comune accordo crescere la fiducia nell’ istituzioni e ancora di più apprezzamento e il gradimento nei confronti della Polizia di Stato.
Secondo le stime, circa 7 italiani su 10 credono, nel lavoro che quotidianamente con spirito di abnegazione e sacrificio svolgono i poliziotti nelle varie provincie Italiane.
Oggi però le stesse “attestazioni di merito”, vengono sconfessate e deturpate da chi offre gratuitamente condotte meschine e becere, dove persino i “volti” di chi rappresenta “lo Stato”, in questo caso, i nostri Poliziotti Meneghini denominati codardamente “CANI DELLO STATO”, sono stati oggetto di un azione “gravissima di sciacallaggio mediatico” e “diffamatorio” mediante manifesti apparsi sui muri dell’intero “Quartiere Corvetto” di Milano.
I “Cani dello Stato”, come affermano malignamente questi “signori”, “principi dell’illegalità” e professionisti nel costruire la macchina del fango, non sono altro che UOMINI e DONNE che per “mestiere e vocazione” cercano di mantenere il rispetto delle regole ed eseguire comportamenti normati da Legge che fino a prova contraria
sono vigenti in uno Stato Democratico.
Questa Organizzazione Sindacale si rivolge a chi è tenuto a garantire la “Democrazia”e chiediamo con tono schietto e deciso che siano vicini a chi ha fatto della Polizia di Stato un Credo, sacrificando ogni giorno famiglie e affetti.
Chiediamo di tutelare in ogni forma prevista per legge, l’immagine Sovrana della legalità delle Forze dell’Ordine.
La U.I.L. SICUREZZA è vicina a tutti i colleghi coinvolti e vigilerà sulle iniziative o sviluppi che il Dipartimento unitamente alle Istituzioni metteranno in campo per la salvaguardia di tutti gli appartenenti alla Polizia di Stato.
“Basta con i semplici Spot” occorrono iniziative serie, chiediamo alle Forze Politiche anche in ambito trasversale, di prendere posizioni in merito a tutela di chi giorno dopo giorno compie solo il proprio dovere.

Roma, 13 Febbraio 2019

Il Segretario Nazionale

Clemente MANZO